La tramontana non buzzica se il libeccio non la stuzzica:
diamo il benvenuto ad Havana, per la sua prima 151Miglia

Garbino, Africo, vento di pioggia, soffi occidentali… tutti nomi del Libeccio, spira forte da Sud-Ovest e in questi giorni ci ha portato a quota 36 iscritti con onde più alte di 6 metri con 66 nodi toccati proprio la notte scorsa. Ma se è vero come è vero che i proverbi sono scrigni di saggezza questo clima caldo ha le ore contate e l’inverno arriverà molto presto.
Non ci siamo trasformati in un dizionario dei modi di dire né tantomeno in una stazione di meteorologia. Anche se è affascinante vedere come i primi spesso possano sostituirsi con estrema facilità alla seconda.
Il 2016 nei luoghi della 151miglia è iniziato con un insolita primavera seguito, in questi giorni per l’appunto, da un forte vento: una libecciata che non si vedeva dal 1995 e che accoglie tra le fila dei partecipanti amici vecchi e nuovi, armatori affezionati e nuove conoscenze.
Tra questi vogliamo dare il benvenuto a Edoardo Traversa e alla sua Havana che si presenta con una gran voglia e curiosità di partecipare e scoprire la sua prima 151:
“Sentiamo solo belle parole sulla 151Miglia.
E’ giunto il momento di farla anche noi.”
Edoardo, possiamo dirti che sicuraMente non resterai deluso e che le raffiche di vento che ci sferzano e schiaffeggiano in questi giorni ti siano di buon auspicio per questa settima edizione della 151miglia.
Caricando...