La notte più bella, quella della 151 Miglia

La notte, è lei la protagonista dell’edizione numero 8 della 151 Miglia – Trofeo Cetilar®. Chi va per mare lo sa, quando il sole tramonta e arriva il crepuscolo l’atmosfera cambia e si entra in una dimensione particolare: una dimensione nella quale la vista perde la sua funzione principale a scapito degli altri sensi, che si aguzzano di conseguenza. L’orecchio si tende all’ascolto dei rumori della notte, il tintinnio ipnotico delle drizze sull’albero e lo schiocco delle vele accompagnano la navigazione e cullano i membri dell’equipaggio che si prendono un attimo di riposo. Anche gli odori sembrano arrivare più forte, con l’aria carica di sale che rende ancora più inconfondibile l’odore del mare e il vento che porta un brivido sulla pelle. Sensazioni e emozioni si amplificano, mentre il pensiero va a chi navigava prima dell’invenzione degli strumenti moderni e si affidava alle stelle per orientarsi nel buio della notte.

 

Se la 151 Miglia fosse un libro, la notte sarebbe un capitolo a parte, un capitolo speciale. Anche dal punto di vista agonistico la notte rappresenta uno degli aspetti più entusiasmanti della manifestazione: la perdita del contatto visivo con le altre imbarcazioni, l’incognita sull’effettivo andamento della regata, l’attesa del sorgere dell’alba che finalmente rivela le posizioni e ci dice chi si batterà per la vittoria.

 

Anche per chi partecipa alla 151 Miglia senza particolari velleità agonistiche, ma piuttosto per il piacere di regatare con gli amici di una vita e di prendere parte ad una delle manifestazioni veliche più importanti del Mediterraneo, la notte ha un fascino particolare. Nella notte della 151 Miglia si resta svegli, si raccontano le storie di mare e si costruiscono quei legami magici tra i membri degli equipaggi che resteranno per sempre.
Un’atmosfera unica che abbiamo voluto rendere protagonista, dedicandole l’edizione 2017. Un’edizione che presenterà diverse novità – il nuovo title sponsor che diventa Cetilar® e l’anticipo dell’apertura delle iscrizioni ai primi di dicembre – e tante conferme: naturalmente il percorso, diventato in pochi anni un classico delle regate offshore del Mediterraneo, e il grande lavoro di squadra che grazie al lavoro del main sponsor Pharmanutra, agli sponsor Rigoni di Asiago e Slam ed alla collaborazione di Yacht Club Punta Ala, Yacht Club Repubblica Marinara e Yacht Club Livorno contribuirà ad offrire un’esperienza sempre più unica agli armatori ed agli equipaggi che decidono di imbarcarsi per questa grande avventura.

 

Quando il giorno sparisce arriva la notte, la notte più bella, quella della 151 Miglia.

Caricando...