Cerchi un imbarco per la 151 Miglia? C’è MyMatchRace!

La prima piattaforma digitale tematica dedicata alle regate si chiama MyMatchRace ed è online dallo scorso gennaio. Il progetto, sposato in toto anche da noi della 151 Miglia che grazie a questa idea possiamo offrire agli appassionati un importante servizio di cerca-trova equipaggio, nasce da un’intuizione di Emanuela Matturri, avvocato milanese e regatante attiva, oggi socio fondatore e presidente di questo spazio virtuale. Un angolo del web in cui è possibile interagire con i protagonisti della vela, dando vita a match di richieste e offerte di imbarco, e in cui la partecipazione alle regate diviene più agevole e digitalmente interattiva, grazie ai servizi e agli strumenti resi disponibili.

 

Una vera e propria comunità della vela 4.0. Che nasce, virtualmente, nell’estate del 2015, a Palma di Maiorca, quando Emanuela è alla ricerca di un imbarco per partecipare alla Copa del Rey Mapfre. “Cercavo un equipaggio, ma i miei contatti erano al completo. All’ultimo momento uno dei team ha perso un componente per un imprevisto e, grazie alla stima di velisti con cui avevo già regatato, sono salita a bordo. La discriminante è stata l’attitudine al team, la capacità di essere equipaggio che mi è stata riconosciuta, accanto alle competenze tecniche, e che mi è valsa il posto a differenza di altri, forse anche più esperti”, ricorda Emanuela. “L’opinione di chi regata è stata funzionale. Il desiderio di trovare imbarco o di mettersi in gioco in competizioni più sfidanti, il fatto di essere meno esperto o di avere un network circoscritto non dovrebbero essere di ostacolo a chi vuole dedicarsi alla propria passione. Ho pensato che altri, velisti o armatori, si sarebbero potuti trovare in situazioni simili alla mia”.

 

E così, grazie al sostegno di Bettina Stubinski, ricercatrice medica e tailer (co-fondatrice e consigliere di MyMatchRace) e di Mauro Macchi, amministratore delegato della società Telco business developer e aspirante regatante, è nata questa community, di cui anche la 151 Miglia-Trofeo Cetilar ormai fa parte. I servizi di MyMatchRace sono: offro/cerco imbarco, per la formazione di equipaggi; archiviazione digitale di documenti con accesso riservato; Sailing Race Logbook, per l’annotazione di cosa ha funzionato e di cosa è migliorabile nell’esperienza di regata; accesso ai calendari nazionali e zonali FIV e alle classifiche; spazi dedicati alla comunicazione e agli eventi.

 

“L’idea è di replicare la dinamica che si crea in banchina, domanda e offerta ma anche l’opinione di chi regata. MyMatchRace è nata con l’obiettivo di digitalizzare la comunità della vela, che è già formata ma va, appunto, digitalizzata, per creare un luogo virtuale dove chi opera nell’ambito delle regate possa trovare ciò che serve a 360°”, conclude Emanuela, evidenziando come da inizio anno la sua piattaforma abbia collaborato o stia collaborando con le principali regate del calendario italiano. Tra queste, la 151 Miglia-Trofeo Cetilar, che non poteva certo mancare e che ha sposato fin da subito la filosofia di MyMatchRace. Se siete quindi a caccia di un imbarco per la nostra regata, o se al contrario avete bisogno di qualcuno di referenziato che vi dia man forte a bordo, non vi resta che andare su http://mymatchrace.net

Caricando...